pavimenti industriali in calcestruzzo fotocatalitico

04/06/2012
Il pavimento industriale che abbatte lo smog e gli agenti inquinanti di oltre il 60%.

Il pavimento industriale che abbatte lo smog e gli agenti inquinanti di oltre il 60%.

Può sembrare la classica notizia rivoluzionaria che poi si trasforma in bufala, ma si tratta invece di una assoluta realtà, testata in oltre 15 anni di ricerche e confermata da diversi enti indipendenti, quale ad esempio l’istituto inquinamento atmosferico del CNR di Roma e da ARPA.
I tradizionali pavimenti industriali in calcestruzzo possono essere addizionati/trattati con indurenti superficiali a base di biossido di titanio, sostanza che in presenza di luce è in grado di ossidare sostanze organiche e inorganiche scomponendole per poi trasformarle in nitrati e carbonati.
Le prove di laboratorio hanno mostrato come sia sufficiente un irraggiamento di soli 3 minuti per ottenere una riduzione degli inquinanti fino al 75%. Verifiche sperimentali in grande scala hanno confermato valori di abbattimento anche superiori.
I pavimenti in calcestruzzo fotocatalitico, se applicati su media scala, potrebbero contribuire in modo più che significativo all’abbattimento dell’inquinamento atmosferico delle città e dei livelli di pm10.
Le possibili applicazioni sono molteplici: pavimenti per aree urbane, centro commerciali e logistici, pavimenti di caselli autostradali ed autogrill, aree esterne di scuole ed edifici pubblici, pavimenti zone 30, etc…
Ci auguriamo che questa tecnologia dei pavimenti industriali venga apprezzata ed applicata da architetti e progettisti.
 

Ulteriori informazioni su http://www.atef-italia.com/contatti.html

Sponsor tecnico

Silicati

Visita il sito

Possiamo esserti utili?

Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Perchè contattarci?

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi saperne di più?
Non esitare a scriverci, compila il modulo!

  Web Agency XODUS New Media

Possiamo esserti utili?

Compila tutti i campi. Ti ricontatteremo in tempi brevi.